Firenze, 29.10.2013 - Il 21 Ottobre si è tenuto presso l’Associazione Industriali di Firenze l’incontro di verifica tra le Organizzazioni sindacali e l’Azienda, alla presenza dell’Amministratore Delegato Paolo Salvato.

L’Azienda nel corso dei precedenti incontri aveva evidenziato la necessità di ridurre i costi fissi. Nel corso dell’anno a ciò è stato fatto fronte attraverso una serie di azioni (tra le quali un accordo di mobilità volontaria e la consistente riduzione del numero di dirigenti) che hanno fornito risultati giudicati soddisfacenti dalla dirigenza.

Da parte delle Organizzazioni sindacali permane invece un giudizio non positivo circa le azioni messe in campo dall’Azienda per definire meglio i prodotti/soluzioni sui quali puntare, oltre che sulla reale capacità commerciale sia sul mercato nazionale che quello estero. Rispetto a questa critica, ed anche per informare sulle previsioni di chiusura ordini/fatturato/profitto dell’anno in corso, l’Azienda si è resa disponibile ad un nuovo incontro di verifica che si terrà entro il mese di Dicembre.

“Negli ultimi anni abbiamo sempre fatto la nostra parte per sostenere lo sviluppo della Società, ma adesso sta alla dirigenza dimostrare di essere all’altezza della situazione, riportando l'attività sui volumi che la casa madre si attende" è il commento di Enrico Cinalli della Rsu Fiom che prosegue "il perdurare di una situazione come quella attuale, potrebbe generare situazioni di criticità nel corso del prossimo anno. Ci aspettiamo risposte concrete nell’incontro di Dicembre.”

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico