Firenze, 25/02/2014 – Oggi i 150 lavoratori dell'Esaote di Via di Caciolle hanno effettuato un'ora sciopero di un'ora, dalle ore 11.00 alle ore 12.00, l'adesione è stata molto alta.

Esaote

Daniele Collini, della segreteria FIOM CGIL di Firenze, ha così commentato: “Sono tante le criticità che si sono rivelate in questi mesi in Esaote: dalla mancanza di un vero piano industriale da discutere con i Sindacati e i lavoratori, alla mancata soluzione per i 4 lavoratori somministrati presenti in azienda, che abbiamo chiesto di confermare. Per tutti questi motivi, per due volte in pochi giorni, i lavoratori hanno deciso incrociare le braccia. Hanno aderito allo sciopero oltre il 70% degli addetti. L'azienda ha dato l'impressione di voler agire unilateralmente in una situazione così incerta; l'incontro tenutosi ieri in Confindustria non ha avuto un esito positivo, per questo abbiamo chiesto un incontro congiunto anche con l'Unità di Crisi della Regione Toscana che si terrà nei prossimi giorni”.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico