Firenze, 10/06/2014 – La FIOM CGIL di Firenze ha appreso oggi con sgomento, tramite organi di stampa, dell'ordigno fatto detonare ieri notte contro la sede del Pd fiorentino in Via Forlanini.

Il Segretario generale Daniele Calosi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “certi atti non trovano spazio nella cultura democratica di Firenze, città Medaglia d'Oro per la Resistenza, ma richiamano, piuttosto, ad una barbara cultura di matrice fascista, tesa ad intimorire chi non condivide la propria idea politica. Esprimiamo la massima solidarietà al Partito Democratico fiorentino e toscano, invitandoli a non farsi intimidire dalla codardia e dalla violenza di chi adopera tali mezzi. A prescindere da come la si pensi, la Democrazia è fatta di confronto tra le parti, e non di atteggiamenti squadristici che ci riportano indietro di decenni”.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico