Firenze, 20.01.2015 - Dopo un confronto con le organizzazioni sindacali l’Assessore regionale alle attività produttive, al credito e al lavoro Gianfranco Simoncini, ha deciso di dare mandato a Fidi Toscana per la proroga di 10 mesi del prestito sugli ammortizzatori, a copertura di tutto il 2015, per i lavoratori della ex Isi di Scandicci. Decisione che dovrà comunque essere portata in giunta ed approvata.

Sono 235 i lavoratori ancora interessati che avevano espresso forti difficoltà a restituire il prestito in scadenza a febbraio prossimo, erogato da Fidi Toscana quale anticipo dell'ammortizzatore sociale.

L'incontro con Simoncini era stato chiesto dalle organizzazioni sindacali per valutare con la Regione la possibilità di una ultima proroga del debito con Fidi, data la complicata situazione dei lavoratori che con difficoltà trovano ricollocazione.

 “Auspichiamo che nei prossimi mesi si arrivi alla ripartizione dei crediti, anche in ragione della vendita dell’ex stabilimento Isi ad Univergomma.

Ringraziamo la Regione Toscana per essersi fatta carico di questo passaggio non banale che lascia ai lavoratori un pò di respiro” spiega Yuri Campofiloni della Fiom Cgil di Firenze.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 



iMec giornale metalmeccanico