Tavarnelle Val di Pesa, 28.04.2015 - E' stato rinnovato la scorsa settimana il contratto di solidarietà alla GBG, storica azienda di argenteria a Sambuca Val di Pesa.

“Non era scontato sottoscrivere un nuovo Contratto di solidarietà in un'azienda che da anni risente sia della crisi del settore che della mancanza di ripresa del mercato italiano” afferma Claudia Laura Ferri della Segreteria della Fiom Cgil di Firenze che prosegue: “Le politiche economiche del Governo nazionale da troppo tempo non rispondono alle necessità del Paese; la domanda interna non accenna a ripartire e per le piccole e medie imprese, che hanno gran parte del proprio mercato tra i confini nazionali, le prospettive di ripresa non sono ancora visibili. 

Dopo tre anni di solidarietà l'azienda ci aveva comunicato di voler ricorrere ad almeno 5 licenziamenti ma a seguito di una serie di confronti con l'organizzazione sindacale e la RSU, nei quali ci veniva palesata anche una crisi finanziaria significativa che non permetteva più di anticipare l'ammortizzatore sociale ai 22 dipendenti, siamo riusciti a salvaguardare i livelli occupazionali. 

Come Fiom Cgil, insieme alla RSU, abbiamo poi chiesto al Sindaco di Tavarnelle Val di Pesa, David Baroncelli, di porsi come intermediario con un istituto bancario del territorio che potesse anticipare le somme a titolo di solidarietà. Lo ringraziamo poiché il suo intervento ha fatto sì che la Banca del Chianti metterà a disposizione di tutti i lavoratori gli strumenti necessari per la riscossione dell'anticipo del sostegno.

A chi accusa la Fiom di essere un sindacato che fa politica noi rispondiamo mettendo in campo azioni concrete per far fronte ai bisogni dei lavoratori.”

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 



iMec giornale metalmeccanico