Firenze, 13.11.2015 – Si è svolto oggi in Palazzo Vecchio alla presenza dell'assessore all'ambiente e igiene pubblica Alessia Bettini, ed al lavoro Federico Gianassi, della Fiom Cgil di Firenze e di una delegazione dei lavoratori della MultiService SpA, l'incontro per i 13 dipendenti che, per il Comune di Firenze, operano al servizio di censimento e gestione del catasto degli impianti termici, con appalto in scadenza il prossimo 31 dicembre.

 “Come organizzazione sindacale avevamo chiesto l'incontro per avere notizie in merito alla proroga dell'appalto” spiega Daniele Collini della Segreteria della Fiom.

“Gli assessori ci hanno risposto che è previsto un periodo di proroga di quattro mesi, utile a dare ai lavoratori un po' di sollievo e scongiurare nell'immediato problemi occupazionali. Inoltre entro la fine dell'anno sarà bandito un nuovo appalto per il servizio in questione.

A fronte di ciò abbiamo richiesto che, nella stesura del prossimo bando, sia posta la massima attenzione rispetto al sistema di regole che lo normeranno, sia garantendo un significativo elemento premiante per le aziende che si impegneranno ad assumere tutti i lavoratori, sia assicurando la parità di condizioni economiche e normative rispetto alle attuali. 

Il Comune ha recepito le nostre richieste volte non solo a salvaguardare l'occupazione all'interno dell'appalto ma anche a tutelare i diritti dei lavoratori.”

Le parti si aggiorneranno in un nuovo incontro previsto per la metà dicembre prossimo.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico