Figline Valdarno, 18.12.2015 – Si sono concluse ieri le operazioni di voto per il referendum sull'ipotesi di accordo siglato dalle tre organizzazioni sindacali per la Bekaert di Figline e Incisa Valdarno.

Su 371 aventi diritto, i votanti sono stati 299, pari all'80,6%.

Dei 288 voti validi i favorevoli sono stati 229, pari al 79,5% e i contrari 59, pari al 20,5%.

Fim, Fiom e Uilm ringraziano tutti i lavoratori per la grande partecipazione al referendum e per la fiducia espressa.

“Il voto favorevole - dichiarano - corrisponde ai contenuti di un accordo finalizzato a tutelare i lavoratori, garantire gli investimenti e lo sviluppo industriale dello stabilimento.

Si tratta di un primo passo importante, ora serve andare avanti e chiediamo alle istituzioni di essere al nostro fianco quando, al Ministero dello Sviluppo Economico, chiederemo alla multinazionale belga di dare seguito ad un piano di sviluppo industriale competitivo che vada oltre il 2017.”

 Fim, Fiom, Uilm Firenze

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico