Calenzano, 06.06.2016 – Saranno in presidio in Piazza Duomo domani, in contemporanea con l'incontro fissato in Regione Toscana, i 14 ex lavoratori senegalesi della Pulzeta di Calenzano, azienda di proprietà cinese che si occupa della pulimentatura di accessori metallici per grandi marchi della moda.

Come gli altri 105 dipendenti della ex Metalucido, alla chiusura dell'attività sarebbero dovuti passare alla Pulzeta con contratto a tempo indeterminato, invece solo al gruppo di senegalesi è stato proposto un contratto a tempo determinato di sei mesi e così al 30 aprile si sono ritrovati senza lavoro e con arretrati da riscuotere.

Sono invitati a portare la loro solidarietà il Console del Senegal, Eraldo Stefani, ed il Presidente della comunità senegalese fiorentina, Pape Diaw.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico