Firenze, 12.09.2016 – E' stato raggiunto in serata, dopo un lungo confronto presso gli uffici del settore Servizi per il Lavoro di Firenze della Regione Toscana, l'accordo per la Twin Disc di Capraia e Limite.

L'azienda, assistita da Confindustria Firenze, si è resa disponibile ad aprire una procedura di mobilità incentivata per un massimo di dieci lavoratori che non si opporranno al licenziamento. Domani alle 14 si terrà l'assemblea dei lavoratori in azienda.

Stefano Angelini della segreteria della Fiom Cgil di Firenze commenta così: “Siamo soddisfatti per questo risultato che arriva dopo una lunga discussione che ha visto partecipare i lavoratori a numerose iniziative di sciopero. Con oggi i 16 esuberi annunciati a giugno si sono ridotti di sei unità e ad uscire saranno solo coloro che non si opporranno all'uscita.

Da domani comincia un nuovo percorso di verifica e di gestione dell'accordo che ha già una data fissata per lunedì 28 di novembre, quando il tavolo sarà riconvocato alla presenza del funzionario della Regione Toscana.”

“Ringrazio la Rsu ed i lavoratori – aggiunge Iuri Campofiloni - per il sostegno e per la determinazione con cui hanno portato avanti la vertenza. Questo risultato dimostra che con la volontà e l'intelligenza delle parti gli accordi possono diventare possibili.”

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico