Firenze, 22.02.2017 - Il coordinamento degli RLS della Fiom Cgil di Firenze scrive al Presidente della Repubblica per richiamare la sua attenzione sul maxi emendamento per la conversione in legge del Decreto Milleproroghe che verrà approvato definitivamente domani.

Alla C. Att.ne del Presidente della Repubblica

Dott. Sergio Mattarella

Palazzo del Quirinale

Piazza del Quirinale

00187 Roma

 

Oggetto: conversione in Legge Milleproroghe (DL 244/2016), proroga adeguamento antincendio fino al 31/12/2017 per edifici scolastici, asili nido, e strutture ricettive turistico-alberghiere

 

Egregio Signor Presidente,

Torno a scriverLe per richiamare la sua attenzione sul fatto che all'interno del maxi emendamento per la conversione in legge del Decreto Milleproroghe (DL 244/2016) a cui il Senato ha dato l'ok giovedì 16 febbraio, è previsto l'ennesimo slittamento, a fine 2017, dell’adeguamento delle nuove norme antincendio. Un differimento che per il ventitreesimo anno consecutivo riguarderà le strutture ricettive con più di 25 posti letto e che interessa anche gli asili nido con più di trenta persone presenti (articolo 5, comma 11-sexies e articolo 4, comma 2 bis).


Cercando di riepilogare, ma senza essere probabilmente esaustivi, queste sono le proroghe che si sono succedute nel tempo per l'adeguamento antincendio nelle strutture alberghiere:
- la legge 463/2001 ha spostato la proroga dal 31/12/2001 al 31/12/2005;

- il decreto legge 300/2006 ha prorogato il termine fino al 30/04/2007 e la sua legge di conversione (17/2007) al 31/12/2007;

- il decreto legge 97/2008 ha prorogato al 30/06/2008, e la sua legge di conversione (129/2008) al 30/06/2008;

- il decreto legge 78/2009, convertito dalla legge 102/2009, ha spostato il termine al 31/12/2010;

- il decreto legge 225/2010 ha prorogato al 31/03/2011 e la sua legge di conversione (10/2011) al 31/03/2011;

- il decreto DPCM del 25 Marzo 2011 ha prorogato il termine al 31/12/2011;

- il decreto legge 216/2011 ha prorogato il termine al 31/12/2012 e la sua legge di conversione (14/2012) al 31/12/2012;

- il decreto legge 150/2013 ha prorogato il termine al 31/12/2014 e la sua legge di conversione (15/2014) al 31/12/2014;

- il decreto legge 192/2014 ha prorogato il termine al 30/04/2015 e la sua legge di conversione (11/2015) al 31 Ottobre 2015;

- il decreto legge 210/2015 e la sua legge di conversione (21/2016), hanno prorogato il termine al 31 Dicembre 2016.

 

A queste proroghe si aggiunge appunto quella al 31 Dicembre 2017 presente nel Decreto Legge Milleproroghe (articolo 4, comma 2) che con l'approvazione della Camera si appresta a diventare, purtroppo, legge dello Stato Italiano.


Non si tratta solo di burocrazia: queste proroghe violano un numero consistente di normative antincendio e sembrano in contrasto con la normativa Ue, in particolare con la direttiva 89/391/CEE, che prevede che vi sia un obbligo generale del datore di lavoro di garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori in tutti gli aspetti connessi al lavoro.


E' vergognoso che tali emendamenti passino sotto silenzio, come nell'intenzione di chi li ha proposti, ed è scandaloso che un decreto Milleproroghe sia diventato un decreto omnibus: basti pensare che nel solo maxi emendamento in questione sono state inserite circa cento modifiche che riguardano le tematiche molto diverse tra loro!

Mi rivolgo a Lei, Presidente, con la speranza che questa tendenza possa essere invertita.

Certo di un Suo interessamento e della Sua sensibilità già dimostrata riguardo al tema, le porgo i miei più cordiali saluti assieme a quelli di tutto il coordinamento dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza della Fiom Cgil Firenze.

Marco Bazzoni

Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Fiom Cgil Firenze

Componenti del coordinamento RLS Fiom Cgil Firenze

Alessandro Cortini

Patrizia Ferretti

Paolo Mori

Lorenzo Raspini

Filippo Sozzi

Marcello Giannetti

Emiliano Borselli

Andrea Coppini

Marcello Mei

Michele Di Paola

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico