Firenze, 05.03.2018 – E' stato promosso all'unanimità dai sessanta lavoratori presenti oggi all'assemblea, l'accordo di secondo livelllo che dopodomani sarà firmato dalla Fiom alla Emmeci SpA di Cerreto Guidi.

L'azienda che da luglio del 2016 è entrata a far parte del Gruppo Coesia e che ha sede a Cerreto Guidi dove progetta e produce macchine per la fabbricazione di scatole in cartone per il confezionamento, da novembre aveva avviato il confronto per il rinnovo del Premio di Risultato. “Un premio legato a indici correlati alla produzione, vendita, qualità, assistenza al cliente e anche al miglioramento dei processi produttivi, che sarà valido quattro anni con verifica biennale” spiega Maurizio Garofano della Fiom Cgil di Firenze che prosegue “Dopo mesi di trattativa adesso possiamo guardare ad un importante Premio di Risultato che ci spinge verso nuovi obiettivi da perseguire; la Rsu si incontrerà periodicamente con l'azienda che metterà a conoscenza i lavoratori rispetto all'andamento della produzione per facilitare il raggiungimento degli indici.”

L'accordo prevede inoltre l'introduzione di un buono pasto, riconosce otto ore aggiuntive di congedo parentale ed apre alla possibilità di riscatto del 75% del Tfr per ristrutturazione della prima casa.

Sul piano della sicurezza la Emmeci si impegna a recepire il protocollo Inail del maggio 2017 in materia di ricollocamento e ricollocazione sul lavoro per lavoratori tecnopatici e a seguito di infortuni.

Per quanto concerne l'alternanza scuola/lavoro stabilisce l'onere per l'azienda di informare Rsu e Rls dell'attivazione dei percorsi formtivi e di fornire i contatti del tutor scolastico.

“Abbiamo fatto passi avanti che migliorano la condizione economica e non solo dei lavoratori perciò siamo soddisfatti del risultato, raggiunto grazie all'impegno della Rsu e alla determinazione di tutti i lavoratori” commenta Garofano.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico