22.06.18 - La Regione ha convocato una riunione d'urgenza per discutere della situazione dello stabilimento Bekaert di Figline Valdarno. L'incontro si terrà lunedì 25 giugno alle ore 15.30, presso la sede della Presidenza della Regione a Firenze (piazza Duomo, 10), dove saranno presenti il Sindaco del Comune di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai, le organizzazioni Sindacali di categoria Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil di Firenze e il Presidente della Regione Toscana per le questioni del Lavoro, Enrico Rossi.
Per lo stesso giorno è stato proclamato anche uno sciopero con presidio dei dipendenti dell'azienda, dalle 15.30 fino alla conclusione dell'incontro.

Chiediamo la solidarietà e la mobilitazione di tutte le forze coinvolte, istituzionali e sociali, per difendere i posti di lavoro di questi oltre 300 lavoratori, che si sono trovati davanti alla scelta unilaterale dall'azienda di cessare le attività della fabbrica entro 75 giorni in vista di una delocalizzazione della produzione in Slovacchia e Romania.
Proseguiremo con l'assemblea permanente dello stabilimento e lo stato di agitazione potrà risolversi solo nel momento in cui ci sarà una trattativa e il ritiro della procedura della chiusura della Bekaert di Figline Valdarno.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico