Firenze, 10.07.18 - A nome dei lavoratori Bekaert di Figline e delle organizzazioni sindacali territoriali dei metalmeccanici Fim/Cisl, Fiom/Cgil, Uilm/Uil, abbiamo deciso di promuovere una campagna per boicottare i prodotti Bekaert. Tra questi c'è anche il filo metallico utilizzato per chiudere il tappo delle bottiglie degli spumanti italiani più famosi, motivo di vanto dell'azienda.

 

Perciò abbiamo scritto ai produttori di vini spumanti italiani per dissuaderli dall'acquistare le gabbiette fermatappo da Bekaert, chiedendo loro sostegno e aiuto nella lotta contro questo grave atto di prepotenza di un'azienda che si vanta di supportare i prodotti italiani e che, invece, non ha alcun rispetto dei lavoratori italiani e del loro ingegno, sfruttando le loro capacità e competenze sviluppate in tanti anni per poi abbandonarli di punto in bianco.

 

Per dare un segnale forte a Bekaert, per riaffermare un'etica per noi imprescindibile nei rapporti di lavoro e nelle corrette relazioni sindacali abbiamo chiesto ai produttori di vini spumanti di aderire alla campagna, verificando quale sia il fornitore delle gabbiette metalliche ed eventualmente sostituendolo.
Boicotta Bekaert!

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico