Firenze, 20/06/2013 - prosegue lo stato di agitazione dei lavoratori della MAPE TECNOL SrL, che confermano l'astensione da ogni forma di straordinario e flessibilità d'orario e proclamano sciopero per le intere giornate di Venerdì 21 e Giovedì 27 Giugno. Venerdì si terrà anche un presidio davanti ai cancelli della sede di Barberino del Mugello (FI) dalle ore 8,00 alle ore 13,00, mentre Venerdì, per lo sciopero nazionale di tutte le lavoratrici e i lavoratori del gruppo, si terrà una manifestazione nazionale a Bazzano (BO), dalle ore 9,00 alle ore 13,00, nella Piazza di Bazzano.

Ha così commentato Yuri Vigiani, della FIOM fiorentina: "l'azienda ha bisogno di un rilancio industriale che tuteli le prospettive occupazionali, che metta un freno allo spreco sproporzionato di risorse, causa di questa sofferenza che non può cadere sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori MAPE TECNOL, i quali hanno subito continui ritardi nei pagamenti degli stipendi e nei versamenti al fondo COMETA. Andremo in piazza per difendere il lavoro ed il futuro industriale di questa azienda."

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico