Firenze, 12/08/2013 – In merito all’intervista uscita ieri sul quotidiano “La Repubblica ed. Firenze” al Sindaco di Firenze la FIOM CGIL, con il suo Segretario generale Daniele Calosi, vorrebbe chiarire alcuni punti:

“apprendiamo con piacere che il Sindaco di Firenze, e non nutrivamo dubbi, fa il suo lavoro mantenendo <<un dialogo costante con tante aziende, dalla Menarini alla Selex, ma non faccio comunicati stampa come vogliono i sindacati>>.  Tuttavia, vorrei precisare che al riguardo di Selex non abbiamo mai chiesto, cosa che in ogni caso non rientra nei nostri compiti, comunicati stampa dal Sindaco Tuttalpiù, abbiamo chiesto soltanto di dover assolvere al suo ruolo di rappresentante di una comunità. Più volte sollecitato ad intervenire alle assemblee, non ha mai partecipato (ora, un comunicato stampa no, ma perlomeno due chiacchiere con i lavoratori…). Comunque, siamo contenti che il Sindaco parli con Selex. Vorremmo ricordare, però, che con l'accordo sindacale siamo riusciti a gestire gli esuberi. Purtuttavia, lo stabilimento fiorentino di Selex, nel 2014, scomparirà, trasferito a Campi. Ma il Sindaco, avendo parlato con l'azienda, sarà stato sicuramente informato”.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico