Firenze, 05.11.2014 - Si terrà domani alle ore 9:00 presso la Casa del Popolo di San Bartolo a Cintoia la terza Assemblea Provinciale dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

Avendo modo di visitare quasi quotidianamente le aziende, ci rendiamo conto che la situazione dal punto di vista della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro è profondamente mutata negli ultimi quattro anni: è questo uno degli effetti perversi della situazione di crisi in atto.

Pur diminuendo le cosiddette “morti bianche” (nel periodo gennaio-luglio 2013 si sono registrati 615 incidenti mortali rispetto ai 578 dello stesso periodo di quest'anno – Dati INAIL) sono, infatti, in aumento i rischi sul luogo di lavoro sia per il venir meno degli investimenti sulla sicurezza sia per l'intensificazione dei ritmi e carichi di lavoro.

L'obiettivo dell'Assemblea è quindi fornire ai delegati strumenti base per svolgere l'attività lavorativa nel rispetto delle normative e garantire un lavoro sano e sicuro.

Per questi motivi riteniamo fondamentale l'incontro di domani e auspichiamo un'alta partecipazione da parte dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

L'attenzione di questo terzo incontro sarà focalizzata sul tema della movimentazione manuale dei carichi, con un intervento specifico del   Dott. Belli (ASL 10).

Moreno Razzolini, coordinatore alla Sicurezza per la FIOM CGIL Firenze, aprirà i lavori della giornata a cui parteciperà Maurizio Marcelli, Responsabile Ufficio Salute, Ambiente e Sicurezza della FIOM CGIL Nazionale.

Concluderà l'Assemblea Claudia Ferri della Segreteria della FIOM CGIL Firenze.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 



iMec giornale metalmeccanico