Firenze, 10.11.2016 – Un tavolo di confronto aperto e di monitoraggio sullo sviluppo industriale, un rapporto più stringente con l'Università di Firenze e con le realtà industriali del territorio su ricerca e sviluppo, la permanenza nello stabilimento a fronte della prossima scadenza del contratto di affitto e il mantenimento di corrette relazioni sindacali; questi gli impegni che Alstom si è assunta con il Sindaco di Firenze Dario Nardella e l'Assessore al lavoro Federico Gianassi che oggi hanno incontrato l'azienda e partecipato poi all'assemblea dei lavoratori.

L'assemblea con le istituzioni era stata richiesta dalla Rsu, preoccupata dall'impoverimento tecnico in atto nello stabilimento di Via Fanfani.

“A seguito della cessione del settore del segnalamento ferroviario da parte di General Electric ad Alstom nel 2014 – spiega Daniele Collini della Fiom Cgil di Firenze - lo stabilimento fiorentino che oggi conta circa 190 dipendenti è passato dalla multinazionale americana a quella francese e il passaggio ha visto un declassamento dell'attività da centro di progettazione a sito produttivo di prodotti di vecchia tecnologia.

Inoltre a gennaio 2016 Alstom ha deciso di abbandonare Tempo, la piattaforma per la realizzazione di un prodotto, finanziato anche dalla Regione, utilizzabile sia da bordo treno che da terra e di trasformare l’azienda in una succursale dello stabilimento gemello di Bologna che conta più di 600 dipendenti.”

“Un cambiamento che si è avvertito anche nelle relazioni sindacali – precisa il Segretario Daniele Calosi - quando nel giugno scorso l'azienda ci aveva comunicato la decisione di disdettare tutta la contrattazione integrativa vigente, frutto di quasi trent'anni di accordi e di lotte sindacali risalenti alla Siliani SpA, ma ricorrendo alle vie legali, denunciando Alstom per atteggiamento antisindacale, siamo riusciti ad ottenere dal Giudice la riapertura della trattativa.

Per questo ci auguriamo che gli importanti impegni che la dirigenza si è assunta oggi di fronte all'Amministrazione Comunale fiorentina vengano riportati nella trattativa in corso e messi in atto da subito. Noi monitoreremo con attenzione.”

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 



iMec giornale metalmeccanico