Roma, 16.05.2013 - Si è tenuto oggi l'incontro delle OO.SS. con il coordinamento delle Regioni interessate dal piano di ristrutturazione di Selex ES, azienda del settore elettronico e della difesa della holding Finmeccanica.

L'incontro del 16 Maggio del coordinamento delle Regioni per Selex ESPer la FIOM/CGIL territoriale di Genova è intervenuto il Segretario generale ligure Antonio Caminito, cha ha così commentato: "Dobbiamo sempre tenere presente i ruoli di ciascuno di noi: il Sindacato può portare il suo contributo al tavolo, in questa fase, cercando di evitare la realizzazione di disastri di ogni genere nel piano industriale, come la desertificazione di pezzi importanti di attività produttive e di territori. Il ruolo degli enti località è legato, piuttosto, al rinnovo dei vertici di Finmeccanica previsto a fine mese. C'è bisogno, seriamente, di indicare un cambio di passo nel gruppo dirigente dell'azienda: la holding Finmeccanica non è una holding finanziaria, bensì industriale. L'obiettivo non può limitarsi alla redditività delle azioni, quanto l'arricchimento e la valorizzazione di un patrimonio di conoscenze e capacità produttive nel nostro paese."

Daniele Calosi, Segretario generale della FIOM/CGIL di Firenze, invece, ha detto a margine della riunione: "siamo molto soddisfatti del lavoro del coordinamento delle regioni, che ha dimostrato di condividere la piattaforma proposta dalla FIOM fiorentina, speriamo di riuscire a mandare un messaggio forte, con l'aiuto delle Istituzioni locali. Difenderemo i territori e le produzioni azienda per azienda fino alla risoluzione di tutti i nodi che ci portano a considerare negativamente il piano industriale di Selex ES, fino a riportare Finmeccanica alla sua missione originale: questa è un'azienda che è proprietaria di asset industriali la cui storia è insita nella civiltà del lavoro che ha reso grande il paese facendo industria e generando lavoro. Ora aspettiamo una risposta dal maggior azionista dell'azienda, cioè il Governo del paese"

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 



iMec giornale metalmeccanico