Firenze, 21.03.2019 - A margine dell’iniziativa di Libera Toscana che si è svolta oggi a Siena, Daniele Calosi ha rilasciato congiuntamente al Presidente di Libertà e Giustizia, Tomaso Montanari, la seguente dichiarazione congiunta:

“Oggi siamo in piazza a Siena con Libera, insieme a migliaia di persone e tanti giovani che chiedono una società fondata sulla giustizia.
Sabato saremo a Prato alla manifestazione antifascista, perché le piazze sono di chi rapprenta e condivide i valori della Costituzione, l’antifascismo e la legalità.

“Orso” era un ragazzo fiorentino di appena 33 anni. Ha scelto di andare a combattere contro il fondamentalismo islamico, affrontando una pericolosa traversata dell’Europa, per unirsi ai partigiani curdi, da sempre in lotta per la propria autodeterminazione, per la Democrazia, l’Eguaglianza, la Libertà.

Giovedì 14 marzo dalle 9.30 alle 12.00 all'Auditorium Flog di Firenze l'iniziativa della Fiom Cgil di Firenze su industria e territorio.

"Voi non avete più scuse e noi abbiamo poco tempo" queste le parole di Greta Thunberg, attivista svedese di 16 anni, ai potenti della terra, riuniti nella Conferenza Internazionale per il Clima di Katowicze, perché siano prese da subito le iniziative necessarie per fermare i cambiamenti climatici.

Un presidio per ricordare a tutti che 252 lavoratori Bekaert sono ancora in attesa di notizie riguardo il processo di reindustrializzazione dello stabilimento e del pagamento della cassa integrazione, reintrodotta ma ancora non autorizzata dall'Inps.

 



iMec giornale metalmeccanico