Firenze, 24.10.2018- Sarà aperta dal 24 al 26 ottobre alla Casa del Popolo di Grassina la mostra fotografica "Donne e lavori. Disuguaglianze di ieri e di oggi".

La mostra ripropone l'esposizione ospitata nel marzo scorso all'Istituto degli Innocenti e curata dallo stesso ente e dalla Fiom Cgil, che mette a confronto il mondo delle balie e quello delle operaie.
L’esposizione vuol essere un modo per parlare di lavoratrici, di storie e di diritti da più punti di vista. Immagini, molte delle quali raccolte negli archivi delle maggiori fabbriche fiorentine, documenti e rilevazioni statistiche raccontano al visitatore i cambiamenti sociali e legislativi che hanno trasformato la mentalità delle persone e le abitudini delle famiglie, dall'ingresso delle donne nelle fabbriche al difficile percorso di conciliazione con il lavoro domestico e di cura dei figli, dalla mobilitazione per il miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita al riconoscimento del baliatico come servizio assistenziale e culturale.

La mostra è a ingresso libero ed è visitabile dalle 18 alle 23.
Mercoledì 24 ottobre l'inaugurazione della mostra sarà accompagnata da una tavola rotonda con Daniele Calosi, Antonella Schena, Francesca Chiavacci, Francesco Casini, Annalisa Massari, Paola Galgani e Mauro Fuso; giovedì 25 ottobre è in programma la proiezione di "La donna che lavora, operaie in fabbrica", documentario sul mondo del lavoro femminile nelle fabbriche di fine anni '50 e, per concludere, venerdì 26 ottobre ci sarà lo spettacolo della cantautrice fiorentina Letizia Fuochi "Compagne di Viaggio. Storie piccole e grandi, di Donne".

Con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli e dell'Istituto degli Innocenti, l'iniziativa è a cura di Fiom Cgil, Casa del Popolo di Grassina e dell'Associazione Svegliamoci Bambine.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


 



iMec giornale metalmeccanico